Autore: Oxana Zarubina

Gestire le emozioni

03/08/2016
emozioni

Gestire le emozioni

Ogni giorno, ognuno di noi si trova nella situazione di dover gestire delle difficoltà, quindi le emozioni.

La qualità della nostra vita è data dalla qualità delle nostre emozioni. Se viviamo la vita dove le emozioni positive sono maggiori rispetto alle emozioni negative, ossia il benessere è maggiore rispetto a malessere, allora lo stile di vita può essere considerato più che sufficiente. Ma se le sensazioni negative: rabbia, stress, anzia, preocupazione, paura sono sensibilmente superiori alle sensazioni di felicita, relax, gioia, divertimento, c’è qualcosa su cui vale la pena intervenire.

Il mondo in cui viviamo oggi ci crea una quantità di stress esagerata. Le persone sono costantemente in difficolta. Viviamo in un mondo che viaggia a 100 km l’ora quindi costantemente dobbiamo cambiare modo di pensare, modo di fare e modo di reagire. emozione Tutto questo sta diventando molto complicato per la maggior parte delle persone. Ovviamente, la vita che viviamo oggi è molto più complicata rispeto alla vita dei nostri genitori e dei nostri nonni. Non è un caso, che, ogni anno la vendita di psicofarmaci stabilisce un nuovo record. Le persone cercano all’esterno strumenti per aiutarsi a gestire le difficoltà quotidiane. Fai fatica ad avere energia, motivazione e voglia di andare avanti. Quindi soffri il successo, i soldi, il risultato. Se non stai bene non li godi.

Impara a gestire le tue emozioni per ottenere più risultati.

Si può imparare a gestire le proprie emozioni per ottenere un risultato migliore che porterà soldi e soddisfazioni. Per sfruttare meglio il tuo potenziale, ci sono strumenti che aiutano a imparare e a gestire le proprie emozione e, a dare la possibilità di vivere in maniera un più leggera.

Hai mai sentito qualcuno dire:

La paura mi impedisce....

Mi fa arrabbiare...

La situazione mi stressa...

Secondo il linguaggio che utilizziamo è come se la responsabilità arrivasse dal esterno, invece NO. La responsabilità è nostra:

La paura è un’emozione, non è qualcosa di fisico che ti può impedire di fare un’azione. Ma TU, puoi gestire la paurastress

Mi fa arrabbiare - è NO! Posso arrabbiarmi o posso farne a meno e rimanere calmo.Sono io che scelgo le emozioni.

La situazione mi stressa – è NO! Sei tu che reagendo alla situazione ti stressi da solo. Puoi scegliere di rimanere calmo.

Le emozioni possono essere gestite. Siamo noi che senza accorgerci creiamo i nostri stati d’animo e, il nostro stato d’animo influenza il nostro comportamento quindi il nostro risultato. Con consapevolezza possiamo riuscire a gestire il nostro successo. Quello che accade o non accade nella nostra vita ha un significato per noi.

L’evento stesso provoca le nostre emozioni? NO, è il significato che diamo a ogni evento che provoca la nostra reazione e le nostre emozioni.

Ci sono due filtri che provocano la nostra reazione, e se impariamo a gestire questi due filtri – riusciamo gestire l’emozione e quindi gestire la vita.

  1. Dialogo interno

Quando ci succede qualcosa, diciamo subito

hai visto..... lo sapevo... ecco vedi.... noi diamo dei significati a cio che accade. Ciascuno ragiona in un certo modo e deve dare a se stesso una spiegazione per ciò che accade. Questo e il dialogo interno della nostra mente riconoscere, capire e influenzare.

  1. Le nostre credenze.

A tutto ciò accade diamo immediatamente un significato.  Quindi se penso che un certo tipo di comportamento è maleducato o simpatico, ad uno stesso input che riceverò dall’esterno avrò una reazione diversa. In base alle mie credenze, alla mia esperienza, educazione e opinione metto un filtro a tutto cio accade nella vita...

-su di noi – nostri limite – quello che possiamo fare o meno...

-su il nostro valore, capacità...

-su ciò che siamo portati a fare o meno....

-sulle persone...

-su quello che giusto fare...

-su lavoro, crisi, soldi....

Le credenze influenzano in automatico, è come un filtro.

Ma ci sono le credenze potenzianti, che ci aiutano di sfruttare il nostro potenziale, ci portano a fare di più, ma anche le credenze limitanti – non siamo capaci, non sono portato, non è per me, non sono sicuro.... le credenze limitanti influenzano il comportamento e ci limitano il risultato!

Impara a gestire le tue emozioni per ottenere più risultati. In realtà, però, c'è sempre qualcosa in più che si può fare, un obiettivo più alto a cui puntare, un altro passo che si può fare nel proprio percorso di crescita professionale e personale. Nella vita non serve mai accontentarsi facilmente. Non credere al detto che "Chi si accontenta gode". Credo che, tranne alcuni rarissimi casi, sia una bugia enorme. “Accontentarsi” difficilmente rende felici.

Ci sono cose importanti della vita e ritengo che il successo sia tale solo se si sposa con benessere, soddisfazione, serenità, qualità di vita, tempo per sé e per i propri cari.

Però c'è la POSSIBILITÀ di cambiare la propria vita!  È sufficiente imparare a utilizzare strumenti moderni!

Ricordati

Solo tu puoi decidere che tipo di futuro ti piacerebbe vivere!

Se dopo aver letto questo l’articolo, avrai più domande che risposte - iscriviti nella consultazione tramite skypeskype

( skype: oxanazarubina.com), sarò in grado di rispondere a tutte le tue domande e tu  aumenterai la tua efficenza con meno difficolta`!

 

 

Ti piace? Condividi nei social network:

Опубликовать в Twitter Написать в Facebook Поделиться ВКонтакте В Google Plus Записать себе в LiveJournal Показать В Моем Мире Поделиться ссылкой в Я.Ru
CATEGORIE: Time Management

lascia un commento